Sassicaia 2019

Monica Lerner, della nota agenzia Wine Advocate fondata da Robert Parker, pochi giorni ha dato 98/100 al Sassicaia 2019, in uscita tra qualche mese sul mercato.

“Il bouquet è in primo piano e molto espressivo sin dall’inizio. Offre un generoso display di ciliegia croccante e scura che suggerisce la concentrazione extra e il peso del frutto ottenuti nella stagione di crescita 2019. Questa annata sarà ricordata per la croccante ricchezza del frutto e la sua importante impronta materica. Mostra anche fine eleganza, al limite dell’etereo, con aromi di frutti di bosco, terra catramosa e pennellate di erbe balsamiche o rosmarino grigliato. Il Sassicaia mostra sempre una finezza finemente intrecciata quasi lucida al palato lucido, e lo ritrovo qui accanto a fresca acidità e tannini decisi. La sensazione in bocca nel 2019 è il seme più forte del vino. Il 2019 è una delle edizioni più belle ed equilibrate del Sassicaia che abbiamo visto negli ultimi dieci anni, insieme al duo back-to-back del 2016 e del 2015. Il 2019 sposa la precisione del 2016 con il ricco peso di frutta del 2015.”

Note degustative cosi importanti potrebbero portare ad una forte richiesta di mercato dell’etichetta di punta di Tenuta San Guido.

Il grafico sottostante mostra l’andamento di prezzo di Sassicaia 2018, 2017, 2016 e 2015: negli ultimi anni ha dato sempre ottimi risultati, con prevalenza per l’annata 2016 e 2015.

Questa annata si posizionerà nel solco dell’annata 2018, anche se per il Sassicaia 2019 il prezzo potrebbe essere ancora più elevato.

Fra un paio di mesi avremo già un’idea più precisa.

Sassicaia 2019 prezzo