Dati ufficiali LIV-EX

In Dicembre l’indice del resto del mondo ha fatto la migliore performance con un +3,96%, e hanno fatto bene anche gli indici di Bordeaux. Segnano una perdita l’indice dei migliori 50 champagne (-1,87%), l’indice dei migliori 150 vini della Borgogna (-0,30%). Invariato l’indice delle migliori 100 etichette italiane.

Molto più interessante analizzare l’andamento annuale dove emerge come l’indice italiano fa la performance migliore con +6,65%, seguito dell’indice Champagne +6,24%. In perdita solo la Borgogna e il resto del mondo con entità molto piccole.

In un anno come il 2020 non sono assolutamente dati negativi, anzi.

Speriamo in un buon 2021.