Giusto in tempo per le festività natalizie, il mondo del vino ha accolto due dolci uscite di Sauternes. Yquem e Rieussec 2018 sono stati venduti sul mercato a settembre e sono stati offerti con sconti considerevoli sulle uscite dello scorso anno. Secondo quanto riferito, la qualità era alta. Yquem 2018 ha ricevuto 97 punti da Jane Anson che lo ha definito “eccellente” e ne ha elogiato “potenza ed equilibrio”. Ad Anson è piaciuto anche il Rieussec del 2018 (94), descrivendolo come “molto attraente […] elegante e raffinato”.
Tuttavia, numerose annate fisiche di Sauternes rimangono disponibili al di sotto di queste nuove uscite sul mercato secondario. Inoltre, i migliori vini di Sauternes continuano a fornire il punto di ingresso più economico nel mercato dei vini pregiati. In media nel 2020 si potrebbero acquistare cinque casse di Sauternes “First Growths” allo stesso prezzo di una cassa di Bordeaux First Growths rosso. Buone notizie per gli acquirenti visto che il Sauternes è il vino più costoso da produrre a Bordeaux.
In parte a causa del suo valore relativamente più alto, Yquem ha continuato ad essere il Sauternes più popolare sul mercato secondario: nel 2020 ha rappresentato oltre la metà degli scambi in valore (52%), con Rieussec e Suduiraut a prezzi inferiori che hanno entrambi preso solo il 10%. A livello di annata, il 2009 e il 2015, criticati dalla critica, hanno dominato. Attualmente, la vendemmia 2007 molto apprezzata viene venduta con uno sconto del 24,8% rispetto al suo prezzo di uscita nel 2008. In confronto, la Liv-ex 100 è aumentata del 19% nello stesso periodo.

 

Da inizio anno, l’indice Sauternes 50, che replica l’andamento dei prezzi delle ultime annate fisiche dei cinque vini Sauternes più ricercati, è aumentato dell’1,7%. Al suo interno si trova una storia più sfumata. Suduiraut è il migliore, con un aumento del 4,6%. È seguito da Rieussec, in aumento del 3,2%, e Yquem, in aumento del 2,6%. Coutet è sceso del 2,4%, mentre Climens è sceso dell’8,6% finora nel 2020, a seguito dei cali negli ultimi due mesi. Sembra che il “Liquid Gold” di Bordeaux sia pronto per il Natale.