Gentili abbonati, faccio questo breve articolo per spiegarvi una nuova funzionalità che per voi rappresenterà solo un piccolo cambiamento, ma per noi lato “back office” significa molto lavoro in meno.

Sapete che ogni volta che fate un acquisto c’è da firmare un’informativa sui “rischi” dell’acquisto in vini pregiati da investimento, un eventuale contratto di stoccaggio e una richiesta di porto franco per un eventuale stoccaggio a Londra in modo da poter fatturare senza iva.

Bene, questa procedura fino ad ora era tutta manuale con enormi ritardi da parte nostra vista la mole dei vostro ordini.

Finalmente siamo riusciti ad automatizzarla e si presenta in questo modo.

Quando arrivate al fondo del percorso di acquisto avete adesso tre spunte da apporre per chi decide di fare stoccaggio presso di noi o in porto franco.

La prima spunta è quella che già c’era sui termini e condizioni di vendita,.

 

 

La seconda spunta da cliccare è quella per accettare l’informativa sugli investimenti.

Bisognerà compilare i dati mancanti in rosso e apporre una firma con il mouse in fondo.

 

La terza spunta è per il contratto di stoccaggio, che ne l caso di quello in porto franco è un po’ più lungo. Qui si tratta solo di leggere e firmarlo.

 

 

Una volta spuntate tutte le caselle e fatto il pagamento il sistema vi scaricherà direttamente sulla vostra cartella predefinita (solitamente download) i documenti, i quali andranno anche sotto la cartella che ora si chiama “download”, ma che a breve si chiamerà “documenti” sulla piattaforma di investire in vino , in modo di averli tutti li a disposizione quando vogliate.

Se qualcosa non fosse chiaro o rilevaste errori siamo al solito a disposizione.

Grazie dell’attenzione.