L’indice Liv-ex 100 è aumentato del 23,0% nel 2021, sovraperformando l’oro e le azioni tradizionali.
L’indice è in rialzo da maggio 2020.
I maggiori aumenti di Dicembre sono arrivati dalla Borgogna.

Il 2021 è stato l’anno più forte per il benchmark del settore

L’indice Liv-ex 100 è cresciuto del 2,6% a dicembre chiudendo l’anno a 392,52.

L’indice è salito del 23,0% nel 2021 durante il periodo di scambi più forte del mercato dei vini pregiati di sempre.
Il punto di riferimento del settore ha registrato una tendenza al rialzo da maggio 2020, con il mercato del vino pregiato che continua a battere record, tra cui un’esposizione sempre elevata e un numero crescente di scambi di vini.

L’ampliamento degli scambi e l’aumento della liquidità del mercato hanno contribuito alla stabilità dei prezzi.

Inoltre, l’indice di riferimento del vino fine ha sovraperformato molti dei mercati azionari nel 2021, come il Dow Jones Industrial (18,7%) e il Nasdaq (21,4%).

2021 : Liv-ex 100 vs altri indici 

La Borgogna guida i migliori prezzi a Dicembre

I migliori prezzi di dicembre sono arrivati dalla Borgogna, poiché la domanda dei migliori vini della regione continua a superare l’offerta.

Domaine Leflaive Puligny-Montrachet Premier Cru Clavoillon 2015 è stato il più grande movimento del mese scorso, con un aumento del 33,3%. Il vino ha un prezzo di mercato attuale di £ 2.000 per cassa.
Un altro borgognone più costoso della stessa annata, Domaine Leroy Vosne-Romanée Premier Cru Les Beaux Monts, ha preso il secondo posto, con un aumento del 21,3% il mese scorso.
E mentre la Borgogna ha dominato i prezzi, fornendo la più grande spinta al benchmark del settore, uno Champagne è arrivato terzo: Taittinger Comtes de Champagne Blanc de Blancs 2006, in crescita del 17,9%.
Il vino è stato addirittura scambiato ai massimi storici questo dicembre, con un pacchetto di 3×150 venduto per £ 1.418. Ha un prezzo di mercato attuale di £ 1.850 per 12 × 75.

 

spunti e grafici presi dall’articolo originale apparso su Liv-Ex