La casa di champagne Louis Roederer ha lanciato una coppia di vini Coteaux Champenois a vigneto singolo, noti collettivamente come “Hommage a Camille”.

Prende il nome da Camille Olry-Roederer, la bisnonna dell’attuale CEO della casa, Frederic Rouzaud, i vini sono Pinot Noir e Chardonnay monovitigno.

Il Pinot Nero è ottenuto nel lieu-dit “Charmont” a Mareuil-sur-Aÿ, mentre lo Chardonnay proviene da un vecchio appezzamento a Le Mesnil-Sur-Oger.

Come tale, il Pinot Nero è noto come “Camille Charmont” e lo Chardonnay come “Camille Volibarts”. Entrambi i nuovi vini sono della vendemmia 2018.

La casa ha affermato in una nota che entrambi i vini sono il risultato di “un lungo processo di osservazione e sperimentazione”, che rivela “un altro aspetto dei terroir dello Champagne”.

Il cantiniere della casa, Jean-Baptiste Lécaillon, sperimenta i vini fermi almeno dal 2002.

Camille Olry-Roederer ha assunto la direzione dell’azienda Roederer dopo la morte del marito Léon nel 1932. Rimase in carica fino al 1975 ed era nota per essere particolarmente appassionata dei vini fermi della casa.

I vini usciranno a marzo, il Pinot Nero a 160 € e lo Chardonnay a 140 €.

Saranno vini da investimento? Probabilmente si.