Jeff Leve (The Wine Cellar Insider) ha ora rilasciato quasi 850 punteggi e note di Bordeaux 2020, con altri a seguire.

Due delle uscite di questa settimana – Angelus e Pavie – figurano tra i suoi vini con il punteggio più alto, vantando una gamma di punteggi dalle botti di 98-100 punti.

Questo è il punteggio più alto che Angelus abbia ricevuto finora. Leve ha detto che “è il palato medio e il finale, con le sue onde ininterrotte di frutti setosi e sensuali che costruiscono, si espandono e si intensificano, lasciandoti con una bella purezza di frutta infusa con cioccolato speziato”.

L’altro preferito di Leve, Pavie, figurava anche tra i vini con il punteggio più alto di James Suckling (JS 99-100).

Leve ha scritto nella sua nota di degustazione: “La frutta avvolge il tuo palato con strati di frutti opulenti, sensuali e salati che ti trattengono per almeno 60 secondi. Lascialo in cantina per 12-15 anni e goditi le emozioni per i prossimi tre decenni ”.

Come molti altri critici, i potenziali vini da 100 punti di Leve indicano una preferenza per la Rive Gauche; 11 su 14 provengono da Pomerol e Saint-Émilion. Sta emergendo una tendenza Bordeaux 2020?

Guarda come i suoi punteggi si confrontano con quelli di altri critici sulla griglia di Liv Ex.

spunti dall articolo originale apparso su Liv-Ex