A differenza delle campagne di Bordeaux En Primeur del recente passato, la versione del 2019 ha visto svilupparsi un mercato secondario attivo, mettendo il 2019 in cima alla classifica in termini di quota di mercato di Bordeaux.

Dagli ultimi dati che abbiamo si rileva che il commercio del mercato secondario EP 2019 è più di 3 volte quello del 2018. Anche questa volta i francesi sono stati maestri nel riattivare l’attenzione su di se’.

Dei 36 vini di Bordeaux 2019 che hanno visto scambi di mercato secondari, la metà è aumentata di prezzo, come evidenziato nella tabella sotto.

Due dei quattro First Growths rilasciati, Mouton Rothschild e Margaux sono aumentati di valore – Haut Brion e Lafite Rothschild sono scesi, rispettivamente dell’1,2% e del 2,5% rispetto alla loro uscita a Londra.

Mouton Rothschild e Haut Brion sono stati i più aggressivi nei prezzi, rilasciando i loro vini del 30,8% in meno rispetto al 2018.

Una tabellina interessante per i nerd di Bordeaux.