Antonio Galloni ha recensito altre versioni di Barolo per la sua rivista Vinous ed ha aggiornato fra gli altri il punteggio della Riserva Monfortino di Giacomo Conterno 2015.
Il Barolo Riserva Monfortino 2015 di Giacomo Conterno ha ottenuto 99 punti in una recente recensione di Antonio Galloni.
La maggior parte dei punteggi è stata incentrata però sull’annata 2017.
Galloni ha avvertito che si trattava di un’annata “difficile” che richiedeva un’attenta selezione.

Avendo già avvicinato l’annata del Barolo 2017 all’inizio di quest’anno, Antonio Galloni ha recentemente pubblicato un follow-up che copre le ultime uscite su Vinous.
Come aveva affermato in precedenza, il 2017 è un'”annata difficile” e mentre molti vini sono “bellissimi”, altri “sono deludenti”.
Il Barolo Arione “incredibilmente caratteristico” di Giacomo Conterno e il Barolo Francia “ricco ed esplosivo” sono stati i 2017 con il punteggio più alto nella sua recensione, entrambi valutati con 97 punti.
Gli altri 2017 principali possono essere visti nella tabella sopra.

 

Vini con il punteggio più alto

Accanto al 2017, Galloni ha anche recensito una serie di vini di annate più vecchie che sono stati rilasciati.
Sono stati due di questi vini più vecchi a ricevere i suoi punteggi migliori; Il Barolo Riserva Monfortino 2015 di Conterno e il Barbaresco Crichët Pajè 2013 di Roagna.
Ha premiato il vino di Roagna con 98 punti, dicendo che “riunisce tanti degli elementi che rendono i vini Roagna così avvincenti oggi” e’ molto  più “rifinito” rispetto alle versioni estremamente tanniche del passato.
La sua vera lode però è stata riservata alla Riserva Monfortino. Originariamente valutato 95-98, Galloni ha ora assegnato i 99 punti al 2015, definendolo “magico” e uno “schianto a tutto tondo in ogni modo”.
Il 2015 è anche interessante in quanto include frutta da più di un vigneto per la prima volta dal 1978, e ha avuto un tempo molto ridotto in botte, appena cinque anni.

La Riserva Monfortino di Conterno è attualmente il vino piemontese più scambiato quest’anno (in valore), guidato dalla domanda per le sue annate 2014 e 2013 (vedi grafico sopra).

Entrambi i vini sono stati valutati con 100 punti da Galloni e hanno prezzi di mercato rispettivamente di £ 9.205 e £ 8.272 (12 × 75).
Il 2015 ha un prezzo di mercato di £ 10.500 (12 × 75).

Anche se poco al di sotto dei punteggi “perfetti” delle due annate precedenti, questo è un vino molto ricercato. Con la conferma che non ci sarà il 2016 e le voci su diverse altre annate, questo potrebbe essere l’ultimo Monfortino che il mercato vede da tempo.

 

 

*dati e grafici presi dall’articolo originale apparso su Lix-Ex