Nel 2021 lo Champagne è partito alla grande. La sua quota di mercato da inizio mese è attualmente all’8,7%, la più alta mai registrata nel mese di Gennaio.

Ciò segue i recenti dati Nielson che hanno rilevato che le vendite annuali al dettaglio di Champagne in volume sono aumentate del 3% alla fine del 2020. E in termini di crescita del valore, le vendite sono aumentate dell’8%. Questi dati sono per il mercato britannico.

Seguendo undici dei migliori champagne, secondo Liv-EX l’indice è salito del 7,79% in un anno fino a Dicembre 2020, con la maggior parte di questi guadagni dopo il blocco di primavera.

Ovviamente la crescita da Aprile in poi è stata molto più verticale.

Il 2008 nel panorama di tutte le annate di Champagne resta l’annata più ambita. Dom Perignon 2008 è il vino più scambiato in termini di valore e Taittinger Comtes de Champagne Blanc de Blancs 2008 è il più in volume.

La sensazione che abbiamo qui in Grandi Bottiglie è che l’interessa non scemerà nel 2021 anzi, la tendenza è in aumento.

Interessante come si possa ancora notare come i prezzi di market price di Dom Perignon 2008 e Cristal 2008 su Liv ex siano ancora appetibili.

Certamente la tendenza di questi vini sarà a salire e credo non di poco nei prossimi anni.