Come sono datati i vini di Gaja in una grande annata come la 2016?

Come hanno performato?

Conviene investire nei vini di Gaja del 2016? Quali punteggi hanno ottenuto?

 

Gaja Barbaresco 2016

Il Barbaresco di Gaja 2016 non ha ottenuto punteggi eclatanti, Galloni per esempio ha concesso un 96/100.

Il vino al momento su Liv ex ha un market price di 140,3€ e negli ultimi due anni ha registrato una discesa del 14,39% da quando era ai massimi appena uscito (164,30€)

 

Gaja Sperss 2016

Ben diverso è il discorso dello Sperss 2016 , il Barolo più famoso di casa Gaja.

Grazie ai 100/100 presi da Parker il vino è da subito schizzato nei prezzi.

Il market price è ora a 310€, con un guadagno negli ultimi due anni del 46,75%.

Chi ha comprato in uscita ha fatto un ottimo guadagno. Potrà salire ancora? Probabilmente si.

 

Gaja Barbaresco Sori Tildin 2016

Il Tildin 2016 ha effettivamente avuto un andamento anomalo. Punteggi alti 97/100 Parker e 100/100 Galloni, eppure il market price è ora solo a 410€ da un massimo di 465€ con una perdita secca negli ultimi due anni del 6,14%.

Personalmente ritengo possibile una risalita forse fino ad un guadagno.

Potrebbe essere un buon momento per acquistare.

 

 

Gaja Barbaresco Costa Russi 2016

Il Costa Russi ha ottenuto buoni punteggi (98 e 96+ , rispettivamente da Galloni e Parker) ma non è bastato ad evitare una perdita secca sui due anni di oltre il 16%.

Il market price è ora a 363€ da un massimo a settembre 2019 di oltre 460€.

Non credo possa risalire più di tanto, almeno non a breve termine.

 

Gaja Barbaresco Sori San Lorenzo 2016

Stessa sorte, di poco migliore, per il Sori San Lorenzo.

Perdita secca di oltre il 14% negli ultimi due anni e market price a 349€, da un massimo di 439€.

Gaja & Rey Langhe Doc 2016

Chiudiamo l’analisi con il grande bianchi di casa Gaja.

Qui l’andamento è stato di grande stabilità nonostante i punteggi non esaltanti (93/100 Galloni e 94/100 Parker)

Con un market price di 168€ , negli ultimi due anni il Gaja & Rey 2016 ha garantito un guadagno netto del 5,75% e il trend sembra decisamente rialzista.

 

Dall’analisi di questa annata lo Sperss 2016 e il Gaja & Rey 2016 hanno perforato bene.

I quattro Barbaresco invece hanno lasciato sul campo perdite consistenti, con solo il Sori Tildin 2016 che sembra poterle superare a breve.

 

Grafici e dati presi direttamente dalla piattaforma di Liv -Ex di cui Grandi Bottiglie è membro.