Secondo Warren Buffet sta arrivando un crollo del mercato azionario. Non si sa ancora quando ma secondo l’oracolo di Omaha è altamente probabile che questo scenario si avveri.

In realtà sono diversi mesi che i media finanziari stanno parlando di un possibile crollo.

Il valore troppo alto di molte azioni preoccupa molti esperti e sebbene sia impossibile prevedere il periodo in cui questo calo possa concretizzarsi quello che è sicuro è che oggi l’economia reale e i mercati finanziari stanno viaggiano su binari opposti e probabilmente prima o poi dovranno incontrasi o perlomeno ridurre questa divergenza.

In attesa di un crollo del mercato azionario, anticipare il problema e aggiornare il proprio portafoglio a questa evenienza è una mossa molto intelligente. Indipendentemente dal fatto che un crollo del mercato si materializzi o meno a breve termine, essere preparati per un tale scenario è vantaggioso.

Oltre a spostare quote su obbligazionario, oro o altri asset alternativi anche l’investimento in vini pregiati potrebbe tornare utile in chiave “difensiva”, propio la dove storicamente il vino pregiato ha saputo fare meglio. (vedi crisi del 2008).

E’ bene iniziare a pensarci.