Penfolds Grange 2016 è stato rilasciato a  4,140 Sterline per una cassa da 12 da 0,75l,  un prezzo di uscita equivalente all’annata 2015, che da allora è sceso di circa il 10%. Insieme a Grange arriva una serie di altri vini tra cui Bin 798 RWT Shiraz 2018, rilasciato a  900 Sterline.

In concomitanza al rilascio di oggi di Grange è stato assegnato 99 punti da Joe Czerwinski di RobertParker

Il critico ha notato che il vino era “straordinariamente concentrato e corposo, con un finale straordinariamente lungo e vellutato”. Egli suggerisce che il 2016 è “alla pari con annate come il 2010 e il 2012”.

James Suckling ha assegnato al vino 98 punti dicendo che “è davvero eccezionalmente completo, ma stretto, ha bisogno di tempo per aprire. Molto piacevole adesso, ma meglio dopo il 2023 ”.

Ciò si allinea con il lato più conservativo della finestra per bere di Penfolds che, secondo loro, potrebbe durare fino a 43 anni, tra il 2022 e il 2065.

Nick Stock, direttore esecutivo di JamesSuckling.com e uno dei primi ad assaggiare la collezione 2020 al di fuori del team di Penfolds, ha descritto questa collezione come “una delle più forti proiezioni di Penfolds che abbiamo visto negli ultimi tempi”.

A questo prezzo attuale, il 2016 si colloca al di sopra di un certo numero di annate recenti, trascinando marginalmente il 2013 e il 2007.

Sicuramente se decideste di investire su Penfolds Grange prendete in considerazione le annate 2016, 2010 e 2012. La 2010 e la 2012 hanno punteggi equivalenti ma si trovano con un prezzo più basso del 10%.